Ganassi-Announcement

USCC – Ganassi conferma la seconda DPi per Bourdais full-time. New entries alla Petit Le Mans

Il Chip Ganassi Racing ha confermato nella giornata di martedí l’intenzione di duplicare il proprio effort nella prossima stagione del WeatherTech SportsCar Championship.

Insieme al confermato Renger van der Zande al posto di Kevin Magnussen, pronto per il programma Peugeot LMH, arriveranno sulle due Cadillac DPi tre dei piloti provati recentemente: Sebastien Bourdais, Earl Bamber ed Alex Lynn.

Ancora non si conosce l’esatta composizione dei due equipaggi, ma l’effort è sicuramente dimensionato per l’obiettivo 2023, anno nel quale il team Ganassi diventerà il portabandiera delle nuove LMDh del gruppo GM.

Insieme a Van der Zande, che vanta già 15 vittorie nella serie IMSA, tra cui spiccano le due Rolex 24 del 2019 e 2020, più le due Petit Le Mans del 2018 e 2020, tutte ottenute col WTR, un misto di esperienza, con Bourdais di nuovo a pieno servizio nel mondo dell’endurance, e di giovinezza, con Bamber ex campione GTLM nonchè trionfatore a Le Mans, e Lynn, già vincitore a Sebring nel 2017 proprio col WTR.

In attesa del season finale di Road Atlanta, la 24ma Petit Le Mans, in programma il 13 novembre, alcune novità nella entry list vedono il ritorno dei vincitori della classe GTD all’ultima Rolex 24. In gennaio sulla Mercedes AMG GT3 del Winward Racing oltre al proprietario Russel Ward si sono alternati Indy Dontje, Philip Ellis e Maro Engel.

Sempre tra le GTD, ritorno nella serie della McLaren del Compass Racing per Ollie Millroy, Brendan Iribe e Ben Barnicoat. Una nuova Duqueine LM P3 verrà schierata infine dal Fast MD Racing per James Vance, protagonista del Pilot Challenge, che al momento è l’unico driver designato.

Piero Lonardo

Foto: IMSA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>